Previsioni energetiche mensili

PREVISIONE ENERGETICA FEBBRAIO 2020

PREVISIONE ENERGETICA FEBBRAIO 2020

 

Ben tornati cari lettori all’appuntamento con la previsione del mese. Questo febbraio si annuncia un mese molto importante per ciò che riguarda sentimenti e relazioni . Non parlerò in questa sede di san Valentino o del suo antagonista san Faustino. Non parlerò di amore romantico, coppie e di tutto ciò che ci gira intorno.

Quanto piuttosto delle influenze continue a cui saremo sottoposti, spesso inconsciamente, dalle frequenze del 2 (femminile, ricettivo, yin) che darà una grossa voce ai sentimenti meno superficiali che custodiamo sotto il suolo delle quotidianità. I sentimenti feriti, i sentimenti trascurati, i sentimenti in germe o abbandonati. Sentimenti che però devono uscire dall’ombra e che ci imprigionano in atteggiamenti di reazione e offesa. E’ il tempo in cui deve finire la loro gestazione,

Devono essere sanati e lasciati al tempo che li ha generati perché l’Individuo passi dalla fase della ferita alla guarigione.

 

I legami che ci intessono nella trama delle famiglie che ci siamo scelti , da cui veniamo e a cui diamo vita. I sentimenti che ci collegano al mondo in cui viviamo ,paese, nazione , pianeta. La nostra stessa capacità di essere in relazione. Prima con noi stessi, poi con gli altri.

 

Se ricordate nella previsione del 2020, febbraio nasce sotto l’influenza del 10 di terra, pertanto ho deciso di usare il mazzo delle carte delle fate per approfondirne il significato. La terra è azione, costruzione, lavoro, impegno. E’ la cura del proprio giardino interiore, è semina e raccolto.

Le fate sono quegli spiriti elementali più vicini a noi e sempre operosi che, un po’ come fanno le api, ci segnalano lo stato del nostro ecosistema-ambiente.

Potremmo certo dire “ ormai il mondo è allo sfascio perché lavorare tanto”, e finirla lì. In molti lo fanno. Le fate invece lavorano tanto proprio per equilibrare la distruzione, perché dalle ceneri di ciò che decade del nuovo viene fertilizzato.

Ma non costruiscono per rivalsa, non da un sentimento di auto-celebrazione ne di affermazione di potere sugli altri. Realizzano il sogno della Madre attraverso ciò che sono.

 

Il 10 di terra appunto, parla di gioie, soddisfazioni, condivisione e gratitudine.

Ci dice di aprire gli occhi sulle 1000 benedizioni che sempre, fioriscono intorno a noi se accettiamo di “non avere tutto ciò che desideriamo, ma desideriamo tutto ciò che abbiamo” e di farne parte noi stessi. Realizzarle noi stessi.

 

Invece di fare un lungo elenco di catastrofi e mancanze attingiamo alle infinite possibilità che ancora sono da scrivere e che risiedono intorno a noi ma che non vediamo per l’abitudine a deprezzare le piccole cose.

Le informazioni sono la fuori. Le possibilità sono la fuori, tutto intorno.

 

Le carte che ci vengono in aiuto in questo momento di meditazione sulle prossime azioni che potremmo voler compiere in questo febbraio per cogliere il profumo dell’abbondanza sono;

 

DIETA VEGETARIANA, GRAVIDANZA, CHIEDI QUELLO CHE VUOI

 

E’ molto curioso notare la relazione tra il 10 di terra e la carta delle fate Gravidanza.

Il 10 è il risultato di 9+1 ovvero ciò che c’è dopo il compimento , ciò che travalica la nostra parte di lavoro e corona con i risultati l’impresa. Dopo il nono mese c’è la nascita e ciò che viene al mondo si palesa e inizia la sua esistenza. Possiamo incontrare il mistero che abbiamo solo sognato e coltivato. Possiamo vedere il miracolo a cui abbiamo dato sostanza affinché venisse alla luce.

 

Ogni cosa inizia con un’idea nel campo delle possibilità che viene fertilizzata dalla nostra attenzione e passione. Da quel momento di accettazione dell’annuncio (l’Angelo Gabriele ) siamo custodi di un pezzo di futuro che verrà costruito sulle nostre ossa e dalla nostra carne. E’ un atto di fede che si rinnova ogni giorno con le nostre azioni di costante cura.

Verremo modellati e forgiati dalle forze che abbiamo scelto di incarnare. Molte lingue nuove, vocabolari, abilità e sensibilità apriranno l’orizzonte sul mondo conosciuto rendendoci capaci di cogliere mille benedizioni.

 

Casa è sempre casa, ma noi abbiamo trasceso la mappa del mondo che ci era stata consegnata dai nostri Avi e durante il cammino abbiamo raccolto doni. Siamo pronti per nascere. A cadere dall’albero.

 

Con l’arcano Dieta Vegetariana ,che non si riferisce solo al cibo che mettiamo nel piatto, ma anche a ciò di cui sceglie di nutrirsi l’uomo, sentimenti, pensieri, idee, valori, ambizioni, credenze, desideri, ci viene detto che siamo al punto in cui dobbiamo lasciare la fase dello svezzamento. Il cibo della nostra radice non basta più a nutrirci. Non siamo più Neonati.

Ora abbiamo nuovi bisogni e che questi non possono essere soddisfatti dal nostro albero, che ci ha messi al mondo e con questo ha esaurito il suo compito. Dobbiamo cadere dall’Albero e cercare altro nutrimento. Quello adatto a noi.  In linea con la nostra natura.

Parla di bisogni che non sono più del bambino e che non devono più essere soddisfatti dai genitori. Bisogni che devono essere  riconosciuti, e diventare obiettivo di conquista. Questa Voce Interiore, questa specie di fame di vita che costringe a muovere i passi oltre il confine stabilito per noi e per la nostra sicurezza, deve essere assecondata.

 

Suggerisce che nutriamo ancora noi stessi , ancora, con rancori e modelli famigliari che abbiamo bisogno di lasciare al passato. Astio, risentimenti, ferite, aspettative deluse, parole non dette, aventi nascosti che ci tengono confinati in un ventre che è ormai gonfio e deve lasciarci andare.

 

Invece di nutrire la coppa della mancanza, ripetere schemi abituali disfunzionali, alimentare drammi dolore e illusioni , è il momento di abbandonare, lasciare il controllo e le scuse, smettere di attaccarsi al proprio ruolo e lasciare che cada il gioco. Depurarsi.

 

Diventiamo genitori di noi stessi. Nessuno meglio di noi può avere cura di noi.

E nel prenderci cura di noi, possiamo insegnare a chi ci ama di cosa abbiamo bisogno, invece di mendicare indiscriminatamente . Questo ci rende anche più capaci di accettare quello che ci viene dato per ciò che è invece di ciò che vorremmo.

Come asseriva saggiamente Oscar Wilde:

“La conoscenza di se stessi può essere l’inizio di un idillio lungo una vita”

 

Dobbiamo scendere nelle nostre viscere, nella nostra pancia e distinguere le voci delle ferite da quella delle passioni che ci scaldano.

 

Siate Gentili e Coraggiosi. L’unica possibilità di prendere in mano la nostra vita è cominciando a raccontarci la verità. E Raccontare la verità.

 

Scegliere il significato che vogliamo darci. E manifestarlo.

 

In senso letterale, invece , che non è meno importante dell’attenzione spirituale che dovremmo applicare in questo mese per cambiare prospettiva e arricchirci dalle fondamenta, guardiamo ai suggerimenti. Giochiamo un po’ ai creatori. Piantiamo nuovi semi.

 

Sappiamo tutti che in fase di gestazione (in senso metaforico questo vale per uomini e donne) le necessità fisiche e biologiche cambiano. Cambia il dispendio energetico, cambiano i ritmi, la forza, la velocità con cui ci muoviamo, la quantità di cose che possiamo fare. Il nostro corpo spende le risorse maggiori nei processi che garantiscono la vita e rallentano il resto.

 

Qualunque sia la nostra gestazione ,in qualunque fase della nostra Gravidanza ci troviamo , sia che riguardi noi come persona ( L’imperatore? Archetipo dell’anno in corso?), che un progetto che stiamo nutrendo e portando alla luce del mondo, è necessario che cambiamo qualcosa.

 

Da un lato ci parla di un nuovo modo di comunicare. Aperto, sincero, diretto e costruttivo. Improntato alla soluzione invece che al problema. Ciò significa smettere di recitare la parte dell’offeso o perseguitato ed entrare in contatto con la nostra pancia , con le viscere, le passioni, la creatività .  Esercitare il nostro potere affermando la nostra esistenza con ciò che portiamo di unico in grembo.

 

CHIEDI QUELLO CHE VUOI Significa palesare le nostre necessità, guardano fuori con gli occhi di chi vede in ciò che incontra possibilità e soluzioni. Significa conoscersi abbastanza da sapere ciò di cui si ha bisogno, e invece di arroccarsi nel senso di orgoglioso isolamento, chiedere supporto.

Chiedere significa aprirsi con fede anche verso ciò che è sconosciuto.

Chiedere vuol dire conoscere di se stessi limiti e possibilità e mettere la Creazione davanti al proprio ego.

Significa farsi avanti, dare voce , fare un passo verso l’ignoto in fiduciosa attesa. Darsi tutte le possibilità perché quel qualcosa che deve nascere possa farlo con facilità e grazia.

 

DIETA VEGETARIANA. Abbiamo bisogno di energia. Il corpo deve essere sano. Mente e corpo devono supportarsi. Bisogna diventare più puliti e coraggiosi. Invece di nascondersi in atteggiamenti distruttivi , riempirsi di cibo che non serve, anestetizzare le emozioni negative che non vogliamo vedere, così come punirsi con regimi deprivativi per non riempire il proprio spazio nel mondo e astenersi dal vivere.

 

Se abbiamo in atto questi comportamenti distruttivi , magari nascosti dietro bellissimi ideali di perfezione , ci viene chiesto di essere gentili e coraggiosi. E’ il momento di smettere di trincerarsi dietro mille scuse e guarire.

 

Da questo febbraio 2020 fino a quasi fine Novembre ci verranno servite molte occasioni per compiere questa pulizia, sia attraverso le normali relazioni che abbiamo in corso, attraverso tecniche energetiche che favoriscono le catarsi e rimodellano i nostri programmi ereditati, attraverso le nostre connessioni spirituali , attraverso la consapevolezza , i sogni, aiuti insperati.

Anche ciò che in apparenza potrà sembrare un peso, un ostacolo, un abbandono nascondono occasioni di rinascita.

Scegliete di guardare alle 1000 benedizioni e partecipate attivamente alla trasformazione.

Non ragionatevi. Vivetevi. Accettate quel Nuovo Mondo che ignorate di Voi stessi e Credete in ciò di cui siete portatori.

 

Concedetevi di rinascere. Venite alla luce.

 

Se non è un inno all’Amore questo non so cosa possa esserlo.

Buon febbraio di guarigione, pienezza e amore a tutti.

 

TaigaReyn

FAMMI VEDERE CHE SEI VIVO!!!.. Lascia un commento e dimmi che pensi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 Lapofthegod.com. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinata in un sistema di reperimento dati, trasmessa o altrimenti essere copiata per uso pubblico o privato, escluso l’“uso corretto” per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore. Lapofthegod non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento di lapofthegod è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo sito per voi stessi, che è un vostro diritto, lapofthegod non si assume alcuna responsabilità delle vostre azioni. Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: