Spiritualità

Modelli obsoleti di comportamento. Che cosa contribuirà a cambiarli?

Quando i problemi nella vita si ripetono con una certa periodicità, significa che la persona stessa attira questi problemi attraverso azioni di routine e modi abituali di risposta.

Una persona forma le circostanze nella sua vita facendo delle scelte.

Con le sue azioni e pensieri, egli stesso si porta nel luogo in cui si trova ora.

La gente vuole fuggire da un circolo vizioso, ma i vecchi schemi di comportamento non lo consentono.

La tendenza ad agire in un certo modo impedisce loro di raggiungere un diverso livello di vita.

Se vuoi migliorare la qualità della vita, l’unico modo è di sostituire le tue vecchie abitudini con quelle nuove.

In quest’articolo, spiegherò come modificare un modello di comportamento obsoleto in modo che il tuo futuro sia migliore della posizione in cui ti trovi in questo momento.

 

Tre elementi chiavi che aiuteranno cambiare i vecchi schemi di comportamento.

  1. La scelta superiore

In qualsiasi momento, in qualsiasi situazione, impara a fare una scelta che porterà a possibilità migliore per gli eventi in svolgimento.

Lo stato di consapevolezza è la capacità di fare la scelta superiore, specialmente in situazioni serie.

Diciamo che è avvenuta una conversazione sgradevole con una persona. Puoi offenderti, come la maggior parte, o mostrare aggressività, attaccare la persona con risposta al suo comportamento inadeguato. Ma la scelta migliore in questa situazione non sarà quella di essere coinvolto. Passa nella posizione dell’osservatore.

Impara a non prendere tutto ciò che accade e ciò che sia detto sul tuo conto personale. Comprendi che l’evento potrebbe non avere nulla a che fare con te personalmente.

Spesso la comprensione della scelta superiore viene dopo l’incidente.

Ma anche se queste comprensioni arrivano più tardi, dopo un po’, questa è già una svolta, poiché sei riuscito a vedere un’altra soluzione. Ciò significa che una volta in una situazione simile in un altro momento, puoi rallentare, fermarti fare una scelta consapevole.

La maggior parte delle persone continua inconsciamente a trascinarsi nel gioco del “ping pong energetico”.

Se non sei riuscito a reagire automaticamente a una situazione difficile, fermati, o dì mentalmente “stop”. Fai un respiro profondo e respira nel plesso solare e poniti la domanda:

La mia reazione sarà la scelta superiore per me ora?

Nelle situazioni in cui sei uno dei partecipanti, e non il personaggio principale, a volte è sufficiente premere una pausa e lasciare che gli eventi si svolgono da soli. Questo è per interrompere l’alimentazione di questo potente flusso di pensieri negativi, che apparirà con grande velocità nella testa.

Senza la tua ricarica sotto forma di esperienze, gli eventi si svolgono nel modo più magico.

Premendo la pausa e lasciando che la situazione avvenga senza la tua partecipazione e anche una manifestazione della scelta superiore. A volte la cosa migliore che puoi fare è non affondare emotivamente in esperienze, confusioni e chiarimenti, ma mantenere l’equilibrio.

Supponiamo che ti trovi di fronte a una scelta, salvare la famiglia o perderla, andare a un nuovo lavoro o rimanere su quello vecchio.

Non puoi garantire che la situazione si svolgerà esattamente come desideri. Il tuo compito è mantenere l’equilibrio dall’interno, per mantenere questo stato e non per accendersi. Quando hai una chiara comprensione interiore, che questa è la scelta superiore per te, stai trasmettendo lo stesso stato dal tuo interno all’esterno.

 

  1. Una via d’uscita dalla realtà, nella quale non vuoi essere

Se sei infastidito da qualcosa, mentre comprendi che questo non ha nulla a che fare con te, hai il diritto di scegliere di non fare parte di ciò che sta accadendo. Prendi una decisione consapevole di uscire da questo processo.

Se gli altri risolvono le relazioni tra loro, tu puoi scegliere di essere presente oppure andartene.

Le persone hanno tutto il diritto di continuare i loro giochi e relazioni distruttive, ma questo non riguarda te personalmente.

Solo tu scegli ciò di cui vuoi fare parte.

Se vuoi stare in uno stato di calma e armonia, ma alcune circostanze o personaggi continuano a squilibrarti, devi semplicemente escluderti da questo circolo di comunicazione per amore di te stesso.

Spesso ci sono situazioni in cui i tuoi figli già adulti risolvono il rapporto con il partner, oppure i genitori hanno litigato, i fratelli e le sorelle non riescono a dividere qualcosa. Riconosci il loro diritto a questi ruoli. In ogni situazione, c’è un accordo sul livello dell’anima di ogni partecipante per giocare in un certo scenario.

Chiediti se vuoi far parte dello scenario di qualcun altro o se sei pronto a fare la tua scelta superiore?

Pensa quali situazioni e circostanze è il momento di escludere, perché non vuoi farne più parte.

Permetti a te stesso di esserci nella non realtà, parte di quale ti rifiuti essere.

 

  1. Riconoscimento e rilascio

Quando ritornano i vecchi dimenticati modelli di comportamento, ammetti che stai giocando in questo e lascia andare.

Passa nella posizione di un attore che capisce chiaramente che questo è uno scenario, invece di cadere permanentemente in uno stato difficile e fortemente credere nella realtà di ciò che sta accadendo.

Se hai già sostituito i vecchi modelli di comportamento non costruttivi, guidati da diversi infortuni e problemi, e poi improvvisamente di nuovo cadi nelle condizioni della vittima, fai attenzione a questo pensiero e ammetti di essere un attore di quest’azione. In questo momento la situazione si trasforma in un teatro.

Puoi insultare tuo figlio come scopo della sua educazione, oppure il marito o qualcun altro. O parlare aggressivamente, perché quella persona, forse, non capirà diversamente. Questo solo perché le tue parole non le arrivano senza mantenere un tono acuto, perché diversamente non ti sente. Ma tu personalmente lo fai con un sorriso interiore, proprio perché non provi lo stato di risentimento e aggressività. Questo perché non ti appendi nel ruolo della vittima, nella sofferenza e nel tormento, non provi ira nei fatti.

Devi solo ammettere che sei un attore in questa situazione. Tu giochi e lascia andare qualsiasi irritazione, senza rimproverare e litigare.

Questo aiuta a non prendere molte cose sul serio.

Dopo aver capito i vecchi schemi nel tuo comportamento, riscrivi l’algoritmo delle tue azioni in un modo nuovo.

 

Come riscrivere l’algoritmo per nuove azioni

Identifica i tuoi pulsanti rossi

Analizza ciò in cui ti sei imbattuto, a cosa hai reagito che poi è diventato come un gancio per te: la voce, l’intonazione della voce, il senso di pressione su di te.

Nota che, con la partecipazione di uno sconosciuto, la situazione non è così fastidiosa, com’è quando è con una persona cara, questo ti provoca una resistenza folle.

Fermati al momento giusto

Conoscendo i tuoi ganci (quello su cui reagisci), sei in grado di cogliere l’attimo della frattura e non permettere altri sviluppi indesiderati.

Quando fermi te stesso, appare una pausa di cinque secondi. E questa pausa basta per fare una scelta.

Scegli consapevolmente un nuovo comportamento

E importante come tu reagisci nella situazione. Perché il tuo comportamento o ti riempie o ti toglie forza.

Tu puoi agire allo stesso modo come prima, ma comunque fai una scelta intenzionale.

Ad esempio, potresti offenderti.

Ma non perché, sei guidato dalla tua debole natura, ma perché hai fatto una scelta intenzionale, magari per educare qualcuno con la tua offesa.

Quest’appare come elemento del gioco, l’attenzione si sposta sull’educazione.

 

Le scelte per la riproduzione degli eventi saranno diverse, secondo come hai reagito.

 

Usa questi strumenti nella tua vita quotidiana e la tua vita cambierà sicuramente, perché i nuovi modelli di comportamento portano sempre a nuovi risultati.

FAMMI VEDERE CHE SEI VIVO!!!.. Lascia un commento e dimmi che pensi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 Lapofthegod.com. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinata in un sistema di reperimento dati, trasmessa o altrimenti essere copiata per uso pubblico o privato, escluso l’“uso corretto” per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore. Lapofthegod non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento di lapofthegod è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo sito per voi stessi, che è un vostro diritto, lapofthegod non si assume alcuna responsabilità delle vostre azioni. Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: