Riflessioni

L’abbondanza della vita da un punto di vista spirituale. Come tornare a te stesso?

Questo è il secondo articolo di una serie di articoli sull’impatto devastante della resistenza spirituale e sulla sua rimozione dalla tua vita.

Parte 1. La causa paradossale dell’eccesso di peso e come affrontarla. 

Parte 2. Le cause spirituali della depressione, mancanza di denaro e malattia.

Parte 3. L’abbondanza della vita da un punto di vista spirituale. Come tornare a te stesso?  (Sei QUI)

 

Attenzione! Se non hai letto la parte 2, ti consiglio di leggerla e solo dopo tornare sull’articolo corrente.

 

Molti coach o guide ti consigliano di “tornare in te stesso”, “trovare la via per te stesso “…

A prima vista, queste affermazioni suonano strano. Dove sono, se non in me stesso? Sembra che sono qui, cammino, parlo…

 

Quindi cosa significa? Per rispondere a questa domanda, facciamo appello al nostro linguaggio saggio.

 

Che cosa dicono di una persona che si comporta in un modo inadeguato, distruttivo per se stesso per gli altri? “Non è se stesso”.

Le situazioni complesse e sconvolgenti, quando una persona è attaccata dal freddo e dalla disperazione, si dice che sia “per aria”. A proposito, in alcuni casi le persone perdono davvero coscienza dall’impossibilità di accettare ciò che sta accadendo così com’è.

A proposito delle persone che sono strane, come se non fossero adatte alla vita umana, la gente dice “non è di questo mondo”.

Se una persona vive di costruzioni meditative, fantasie su come e cosa potrebbe riuscire, ma nella vita non cambia nulla, questo è chiamato “essere senza fondamento” o “senza radicamento”.

Questo tutto è il volto dello stesso fenomeno. L’essenza spirituale di una persona non è nel suo corpo. In effetti, la sua anima non vive completamente sulla terra.

La ragione di ciò è la resistenza spirituale, di cui abbiamo discusso in dettaglio nel precedente articolo.

In poche parole, in questo caso la maggior parte della tua energia e coscienza è ovunque, ma non nel tuo corpo, cioè, non nella tua vita.

Non sente l’abbondanza della vita. E non importa quanto la pubblicità ti offra di riempirla con telefoni, automobili e yogurt, non puoi farlo. Hai nostalgia di te stesso e del tuo “potere perduto”.

In questo caso, vivere sulla terra è percepito come “troppo difficile, non sicuro e compresso”.

Nella vita terrena non c’è la libertà del movimento multidimensionale, non c’è il senso d’amore sconfinato e di unità con tutto ciò che esiste, non c’è la telepatia e la realizzazione di tutto il necessario “dal nulla”.

Al posto di questo riceviamo un piccolo corpo mortale, la necessità di sudare per prodursi da mangiare, difficoltà a capire se stessi e gli altri, la frustrazione e isolamento…

 

Come vivere con questo? In qualche modo sopportare questa vita e andare avanti, alla liberazione (morte)?

Ma davvero questa è la soluzione? Ti propongo un’altra opzione.

 

L’essenza e lo scopo delle pratiche spirituali non è quello di aumentare la tua malinconia per i “mondi superiori”, ma a insegnarti a riempire con essenza spirituale il tuo corpo e la tua vita.

Quindi, ritornare pienamente a te stesso e sentire l’abbondanza della vita, cioè riempire la tua vita con te stesso.

Che cosa ottieni quando sei in te stesso:

  • Salute;
  • Un corpo forte e snello;
  • Tanta energia per la realizzazione;
  • Senso di sicurezza nel mondo;
  • Fiducia in te stesso e nelle tue azioni;
  • Prontezza e capacità di assumersi la responsabilità della propria vita;
  • Coraggio e gioia di vivere;
  • Benessere materiale;
  • La capacità di costruire relazioni piene di comprensione, amore e senza manipolazioni;
  • La sensazione che la tua vera casa sia sempre con te, ovunque tu sia;
  • La scoperta dei doni spirituali, che puoi applicare per migliorare la tua vita.

 

Il corpo pieno d’essenza spirituale, aumenta le sue vibrazioni e inizi a lavorare in un modo nuovo.

I maestri di alto livello sono capaci a portare i miracoli nel mondo fisico, proprio a causa dell’integrazione, cioè dei cambiamenti nelle vibrazioni dei loro corpi dovuti all’ “entrata” dello Spirito in esso.

Invece di resistenza spirituale, loro ricevono integrazione spirituale.

Ora prendi in considerazione ciò che ti aiuterà a integrare la parte superiore del corpo ed eliminare la resistenza spirituale della vita.

Come ritornare in te stesso e sperimentare l’abbondanza della vita

  1. Seguire le pratiche di radicamento.

Questa è la base delle basi. Il radicamento è la tua connessione con la Terra, con il mondo fisico, con il tuo stesso corpo.

Se sei radicato saldamente alla terra, sei stabile in termini materiali, sano, sicuro di sé.

  1. Esegui esercizi fisici.

Yoga, danza, fitness, nuoto, cerca qualcosa che piaccia alla tua anima. Questo rafforza il corpo, sviluppa il sistema nervoso, forma la concentrazione e la volontà.

Sarà utilissimo, se il complesso includerà pratiche di respirazione. Una respirazione profonda e consapevole arricchisce il corpo e il cervello con l’ossigeno e rimuove meglio le tossine.

E alla fine, tutto ciò ti permetterà di riempire il tuo corpo con il tuo potere spirituale.

  1. Rallegra i tuoi sensi.

Godendo della bellezza del mondo e la sua realizzazione attraverso il tuo corpo, è uno dei migliori regali della nostra vita qui ed è un modo fantastico per l’integrazione di anima e corpo.

Cerca qualcosa da cui ottieni il massimo piacere.

Se per te è semplice visualizzare (sei un visual), potrebbe essere una vista mozzafiato della natura; se audial, i suoni della musica; se cenestesico, massaggio o SPA. Oppure ti piacciano gli aromi e il cibo delizioso?

Nutri i tuoi sensi ogni giorno. Aiuta la tua anima ad amare sempre più la vita umana.

  1. Invia amore e attenzione al corpo.

Per insegnare la tua anima ad amare il corpo e a usarlo con successo, inizia a farlo regolarmente, in piccole porzioni.

La pratica qui è semplice: rilassati e con calma, con amore, guarda con la visualizzazione interna il tuo corpo dai piedi alla testa. Puoi prestare particolare attenzione agli organi problematici.

  1. Purifica il tuo corpo dalle tossine e parassiti.

A volte la tua anima non può scendere completamente nel corpo se è stato infettato.

Ad esempio, la chiaroveggente Vianna Stibal, autore del metodo ThetaHealing, scrive che i casi di autismo nei bambini e di Alzheimer negli anziani (forme estreme di resistenza spirituale) provengono da avvelenamento con metalli pesanti.

È come se lo spirito venisse trattenuto per un certo periodo di tempo al di fuori del corpo. Tuttavia, ho potuto notare che l’ascesa al Creatore per domandargli di richiamare lo spirito nello spazio della persona affetta da autismo, di fatto può essere d’aiuto.

L’altra forma di autismo che ho potuto osservare sembra essere causata da una presenza eccessiva di mercurio nel sistema. Credo che il mercurio derivi dalle vaccinazioni e anche dal latte materno. Non importa quante volte richiamate l’energia nel corpo, questo non la tratterà in quanto il mercurio verrà immesso nuovamente nel sistema. Fare assumere al bambino una dose maggiore di succo di mela che lo aiuti a espellere il mercurio, e comandare al Creatore di trasformarlo in una sostanza innocua, possono portare la guarigione.

Vianna Stibal. Guarigione da disordini e malattie.

Raccomando per due o tre volte all’anno la pulizia dell’intestino da parassiti e tossine, seguito dall’uso di probiotici.

Inoltre, presta attenzione a vari altri tipi d’inquinamento, che impediscono l’integrazione.

  • Evita i lettini abbronzanti;
  • Riduci al minimo l’uso di telefoni cellulari;
  • Evita eccessivi raggi X e radiazioni elettromagnetiche;
  • Prodotti geneticamente modificati, conservanti;
  • Trasporto rumoroso;
  • Lavori molto stressanti.
  1. Riempiti con emozioni ispiratrici.

Non ti sto incoraggiando a gioire e a essere sempre allegro. A volte una tristezza forte e bella nutre il tuo corpo e l’anima molto di più.

La cosa principale è che in generale, quello con cui riempi il corpo emotivo che sia stimolante. Non concentrarti su ciò che ti priva di speranza e dei colori della vita.

Scegli avventure e viaggi impressionanti, comunica con la natura e gli animali, vai alle feste e ai concerti, guarda belli film, leggi libri saggi.

  1. Fai il lavoro che ti piace.

Non sto parlando ora del “scopo globale”, ma semplicemente di qualsiasi occupazione che ti soddisfa.

Una piccola ricetta: dovrebbe combinare in sé la creatività, la conoscenza del nuovo e dare “feedback” (nel modo che tu possa capire il progresso in questa materia).

Cioè restare nel flusso.

L’esperienza del flusso è uno stato di completa fusione con la propria attività, sentendosi assorbiti, quando non senti il tempo, te stesso e quando invece della fatica senti un costante aumento di energia…

… Il flusso non discende su di noi come grazia, ma è generato dai nostri sforzi significativi, è nelle nostre mani.

  1. Vivi oppure viaggia regolarmente nei luoghi con vibrazioni elevate.

I luoghi di potere sono i punti sul pianeta in cui l’integrazione dell’energia spirituale nell’energia fisica si manifesta in maniera molto potente. Di norma, questo è avvenuto a causa dei cristalli formati, delle intenzioni collettive delle persone e di altre entità superiori.

Con il tempo e con la pratica corretta, imparerai a creare un posto di potere ovunque tu sia, da solo. Ma per cominciare, ottieni le risorse nei posti speciali e adatti a questo.

Se senti che la casa o la città in cui vivi ha basse vibrazioni e ti appesantisce, forse devi aiutare te stesso a cambiare casa o città.

  1. Circondati di persone affini.

Nel processo d’integrazione è importante avere supporto e attenzione dal proprio ambiente.

Le persone che ti distruggono, hanno un’immagine noiosa e crudele del mondo, questo non è favorevole.

Trova persone simili nello spirito che ti sostengono e che ti possono ascoltare “nel dolore e nella gioia”.

  1. Togli la resistenza spirituale.

Le fonti di resistenza sono l’illusione della tua separazione da Dio, il desiderio di “tornare a casa”, indisponibilità del corpo ad accettare la tua essenza spirituale.

Questo non è facile, ma è possibile ed è necessario. I suggerimenti sopra descritti ti aiuteranno.

Se trovi difficile applicare i punti sopra elencati nella vita, ad esempio, non hai abbastanza volontà da fare esercizio fisico o altro, probabilmente, dovresti iniziare a eliminare la resistenza spirituale a livello quantico.

Potresti semplicemente prendere coscienza e liberarti dalla resistenza interiore aggiungendo cose nuove e meravigliosi cambiamenti.

L’abbondanza della vita è quando sei pieno di te stesso.

Non dimenticarlo mai.

FAMMI VEDERE CHE SEI VIVO!!!.. Lascia un commento e dimmi che pensi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 Lapofthegod.com. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinata in un sistema di reperimento dati, trasmessa o altrimenti essere copiata per uso pubblico o privato, escluso l’“uso corretto” per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore. Lapofthegod non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento di lapofthegod è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo sito per voi stessi, che è un vostro diritto, lapofthegod non si assume alcuna responsabilità delle vostre azioni. Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: