Riflessioni,  Spiritualità

Cosa devi sapere prima di applicare le pratiche spirituali nella vita

Quest’articolo è per chi ha delle illusioni sull’uso delle pratiche spirituali.

Le pratiche spirituali non sono una pillola magica dai tuoi problemi

Inoltre, il numero dei problemi può aumentare dopo la loro applicazione. Perché questo accade, imparerai da questo materiale.

In quest’articolo vedremo i principi di base che devono essere considerati prima di iniziare a praticare le pratiche spirituali. Senza la comprensione di queste basi, il successo dopo l’uso delle tecniche spirituali, sarà difficile raggiungerlo.

Dopo l’uso delle pratiche spirituali, il problema può peggiorare

Se una persona usa le pratiche per risolvere un particolare problema, all’inizio il problema diventa molto acuto. Questo succede perché i traumi non trasformati e le convinzioni negative salgono sulla superficie della coscienza. Qualcuno potrebbe spaventarsi e sentirsi costretto a fermarsi, lasciando tutto com’è. Alcuni addirittura iniziano a incolpare le pratiche spirituali per i loro problemi: “Volevo risolvere il problema, ma solo peggioro”.

Ciò è dovuto all’ignoranza delle leggi spirituali e alla mancanza di comprensione di come funzionano gli strumenti spirituali.

Con l’aiuto delle pratiche spirituali, una persona si connette con la sua parte superiore e comunica con le sue guide spirituali.

In questa fase l’unico modo possibile per loro di rispondere è evidenziare la situazione da tutti gli aspetti.

Che cosa devi sapere prima di iniziare a praticare le pratiche spirituali?

Se vuoi vedere qualcosa meglio, tu accendi la luce, perché in un altro modo non potrai vedere. E se hai visto qualcosa di spiacevole per te, mica incolpi la luce perché ti ha mostrato questo. La luce ti ha solo aiutato a vedere. Stessa cosa anche le pratiche spirituali, ti aiutano a comprendere e capire la situazione e vedere la saggezza.

Se la persona fa solo i primi passi verso una vita cosciente, il suo percorso ancora dall’inizio è pieno di limiti, blocchi emotivi e traumi psicologici. E finché non pulisce tutte queste macerie, non può andare avanti.

Se una persona non è ancora pronta ad affrontare le sue paure, i sentimenti repressi, le qualità, lui interpreta il peggioramento come una situazione con effetto negativo della pratica spirituale. Non capisce che la responsabilità di tutto ciò che gli accade nella sua vita si trova interamente in lui.

Se vuoi ottenere un risultato tangibile applicando le pratiche spirituali, prima devi capire che sei tu stesso che hai creato la situazione attuale e poi scegli di agire in modo diverso, ma gli strumenti spirituali ti aiuteranno guarire le ferite e a trasformare le credenze negative.

Le pratiche spirituali non risolvono i vostri problemi.

Corsi, libri con la promessa di cambiare la tua vita, con l’addio alla solitudine, come eliminare l’insicurezza, come trovare l’amore, come costruire relazioni, migliorare la tua salute o situazione finanziaria… non sono questi che cambiano la tua vita, ma sei tu stesso che puoi cambiare la tua vita, e il risultato dipende solo da te. Qualsiasi tecnica funziona, non importa, dove tu l’abbia trovata, nel libro, negli articoli di un blog, oppure a un costoso corso.

Però gli strumenti spirituali non risolvono il tuo problema, il problema lo risolvi tu da solo. Senza la tua partecipazione, non succede nulla. Non puoi risolvere alcun problema, semplicemente meditando, senza fare dei passi nella realtà. Qualsiasi abilità non ti appare così, senza che tu ti dia da fare. Deve essere guadagnata. Qualsiasi obiettivo richiede investimento di forza, energia e tempo.

Questo è il prezzo che paghi, il rifiuto di vivere alla vecchia maniera, accettando la chiamata di cambiare radicalmente alcune sfere della tua vita.

Meditare sull’attrarre denaro è inutile se non fai nulla per migliorare le tue qualità o trovare un lavoro.

Impossibile perdere peso con alcune affermazioni di bellezza.

In entrambi i casi c’è bisogno della tua attenzione.

Pratiche spirituali + azioni nella vita = raggiungimento dei risultati

Le persone s’illudono quando attendono l’effetto della pillola magica dalle pratiche spirituali.

L’hai presa una volta e sei guarito.

Niente cambierà fino a quando non ti renderai conto di essere il creatore della tua vita, e le pratiche spirituali sono solo uno strumento nelle tue mani.

Ogni meditazione o pratica ha il suo scopo: alcuni aiutano a guarire il dolore, altri aiutano a scoprire i talenti e lo scopo della vita, e altri a raggiungere l’obiettivo. Ma tutte aiutano a costruire la tua connessione con lo spirito. Se invece le usi come una prescrizione per qualche disturbo, aspettandoti un risultato specifico non ti possano aiutare.

Un esempio:

Una ragazza vuole essere amata, è molto gelosa nella sua relazione e porta la relazione alla rottura.

Il suo scopo: riportare il ragazzo nella sua vita, per dimostrare che è degna d’amore. Quindi, applica le pratiche per aumentare la sua attrazione.

Invece, riceve delle situazioni di apprendimento che portano la saggezza: impara ad accettare te stessa come sei e ad amare te stessa.

In questo caso, le sue aspettative sulle pratiche spirituali non sono giustificate. Perché le trattava come una pillola magica.

Ma se questa ragazza capisce cosa voleva insegnare la situazione, otterrà molto più di quanto avrebbe voluto: Costruirà un nucleo spirituale, rivelerà la fonte interiore dell’amore, che le permetterà di ottenere amore e rispetto per se stessa.

E questo è molto di più di quello che voleva ottenere. Trovandosi invece in circostanze sfavorevoli, è difficile vedere nelle situazioni un significato completamente diverso.

Devi avere il coraggio e la volontà per vedere ciò che è doloroso da guardare, ciò da cui tutta la vita ti sei allontanato.

Ho dei conoscenti che, di tanto in tanto, si lamentano di quanto vada tutto male per loro. Prima, stavo sprecando le mie forze, raccontando della mia esperienza, di come ho cambiato le situazioni, speravo che mi ascoltassero. Ma quando sentono che mi ha aiutato la responsabilità, l’impegno e il coraggio di fare una scelta, perdono immediatamente l’interesse.

Perché stanno aspettando la pillola.

È più facile lamentarsi che ammettere che essi stessi hanno creato le circostanze in cui si trovano.

Le pratiche spirituali non funzionano come una medicina da prendere. Loro solamente mostrano la via per capire come uscire da una situazione dolorosa.

Questa è una prova, ma se sopravvivi a questa prova, otterrai molto più di una soluzione al problema. Non aspettare i miracoli, creali tu stesso. Come dire, Dio non ha altre mani fuori che le tue.

Credi in te stesso, accetta il tuo potere e vedrai che sei capace a fare molto di più di quanto pensi!

FAMMI VEDERE CHE SEI VIVO!!!.. Lascia un commento e dimmi che pensi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 Lapofthegod.com. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinata in un sistema di reperimento dati, trasmessa o altrimenti essere copiata per uso pubblico o privato, escluso l’“uso corretto” per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore. Lapofthegod non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento di lapofthegod è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo sito per voi stessi, che è un vostro diritto, lapofthegod non si assume alcuna responsabilità delle vostre azioni. Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: