Riflessioni

Come non fermarsi sul passato

Il passato è dimenticato, il futuro è chiuso, il presente è scontato.

Kung Fu Panda

Per vivere pienamente presente, il passato deve essere lasciato indietro.

Sicuramente comprendi da solo questo, che è importante smettere di concentrarsi sui fallimenti e sui vecchi problemi, rimpiangere i propri errori, arrabbiarsi con le persone che ti hanno offeso…

In generale, è giusto rimuovere tutto che ti porta indietro e muoversi avanti con gioia…

Oggi parlerò di come smettere di vivere nel passato.

Guardare solo nel passato e come camminare lungo la strada all’indietro: nulla è visibile tranne le tue vecchie tracce. L’obiettivo a volte non può essere realizzato solo perché, in realtà, tu ti avvicini a quest’obiettivo alla vecchia abitudine, e da qualche tempo l’hai già sviluppata e hai perso interesse in essa.

Prendi la decisione di lavorare su come smettere di vivere nel passato.

Di per sé, la “guarigione” non accadrà, devi fare una scelta: “Smetto di vivere nel passato” e iniziare a muoverti.

 

Invia al tuo passato amore e perdono

Continuare a sgridarti per gli errori, le scelte e le azioni sbagliate e proprio il modo giusto di vivere nel passato per tutta la vita.

Semplicemente, accetta solo che nel passato hai fatto tutto il possibile, in base alla tua esperienza, conoscenza, opportunità o livello di consapevolezza.

Senza di te, quello che eri prima, non c’era il te che sei ora. E nel momento difficile del passato probabilmente eri molto spaventato o triste, sentivi la confusione e l’incertezza, non sentivi il sostegno di nessuno.

Come lasciare andare il passato

Mostra a te stesso nel passato, amore e compassione. Ricordati di te stesso in uno dei momenti difficili e dirige in quel momento la luce del tuo amore, attenzione e compassione. Dì a te stesso le parole che erano così necessarie in quel momento.

Alcuni si rimproverano per aver ferito gli altri involontariamente o volontariamente; perché hanno preso una decisione sbagliata a un certo punto della loro vita. Altri riescono a condannarsi, anche se si sono lasciati maltrattare nel passato e non si sono protetti dall’aggressore, oppure (per le donne) non hanno lasciato in tempo il marito tiranno.

Cura il tuo dolore e le tue ferite

Solo le vecchie ferite che non sono guarite ci rompono l’anima e ci costringono a vivere nel passato. Alcuni sono così freschi come se fosse successo ieri. Devi guarire te stesso. Questa e l’azione principale per una vita facile e libera.

Ringrazio il passato per la sua saggezza

Non importa quanto sia stata difficile la situazione, dopo averla superata, sei diventato migliore, più saggio, più forte.

Se in questo momento sei preoccupato per alcune situazioni traumatiche specifiche del passato, pensa e scrivi alcuni punti: che cosa ti ha insegnato questa situazione, quest’azione, questa persona, com’è cambiata la tua vita, che cosa hai imparato grazie a quello che è successo. Tutto ciò che scriverai, sono perle di saggezza. Lasciale a te stesso, nel presente, ma il resto, tutto quel peso della situazione con gratitudine lascialo andare. Tutto quello che era più importante di ciò che è successo, tu ce l’hai già.

Perdona le persone del passato

Mantenendo sempre la rabbia nei confronti di chi ti ha offeso, non smetterai mai di vivere nel passato.

In effetti, quelle persone che ti hanno ferito “una volta” non sono più. Tu sei cambiato, loro sono cambiati. In realtà, queste sono altre persone.

Quelli con cui sei arrabbiato o offeso per il passato, non sono più loro, sono i loro gemelli psicologici nella tua mente e nella memoria. Ma con la tua memoria e coscienza si può sempre mettere d’accordo.

Un punto importante, se le offese del passato influiscono il tuo rapporto con le persone del tuo presente (familiari, amici), qui devi lavorare in modo particolarmente delicato, senza violare il loro spazio spirituale.

Nel Coaching con me puoi fare questo delicatamente, trasformando l’odio in amore.

Puoi perfino creare il tuo rituale, prendere del ghiaccio dal congelatore e immaginare che quello è il tuo odio, guardando come il tuo odio si scioglie. Inventati altre cose al tuo piacere che pensi ti possa aiutare a sciogliere il tuo odio.

Concentrati sul presente!

Porta la tua attenzione al presente, proprio in questo momento. Come sei vestito? Che cosa vuoi adesso? Sta comodo il tuo corpo? Qual è la tua gioia ora? Cosa ti è prezioso nella tua vita ora?

Vedrai quanta energia, gioia e opportunità nel tuo presente!

 

FAMMI VEDERE CHE SEI VIVO!!!.. Lascia un commento e dimmi che pensi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 Lapofthegod.com. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinata in un sistema di reperimento dati, trasmessa o altrimenti essere copiata per uso pubblico o privato, escluso l’“uso corretto” per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore. Lapofthegod non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento di lapofthegod è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo sito per voi stessi, che è un vostro diritto, lapofthegod non si assume alcuna responsabilità delle vostre azioni. Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: