Guarigione,  Terapia del Colore

Colore Arancione per il secondo chakra

Centro dell’energia sessuale, centro sensuale ed emozionale. A livello del corpo il secondo chakra è responsabile per il funzionamento dell’intestino grasso, organi riproduttivi interni, per la sensualità, la sessualità e le per le funzioni riproduttive.

Nome sanscrito del secondo chakra: Svadhisthana (“collocato nel suo proprio posto”, ma anche “dolcezza” e “dimora”).

Elemento: acqua.

Tipo di energia: energia sessuale.

Suono: il mantra Vam e la nota musicale re.

Animale simbolico: pesce.

Metallo: rame.

Colore: arancione.
Colore complementare: bianco latte.

Posizione sul corpo fisico del secondo chakra: anteriore: 3-4 dita sotto l’ombelico. Posteriore: zona dell’osso sacro.

Parole e frasi chiave del secondo chakra: “Io sento”. Emozioni, sensazioni, capacità di percepire. Paure di vario tipo. Dare e ricevere, carico e scarico, capacità di assorbire. Sensibilità. Raffinatezza estetica, gusto, creatività artistica: Piacere. Scambio con l’altro sesso, sensualità e sessualità, procreazione. E collegato al 6° chakra.

Organi fisici collegati al secondo chakra: apparato genitale: pene, vagina, testicoli, prostata, utero, ovaie. Intestino. Reni, vescica urinaria. Colonna vertebrale nella zona lombare.

Ghiandola endocrina del secondo chakra: gonadi.

Correlazioni fisiche del secondo chakra: problematiche sessuali varie: insoddisfazione sessuale, difficoltà nell’orgasmo, frigidità, impotenza, disturbi della fertilità. Squilibri a reni e vescica. Enuresi, irregolarità mestruali, problemi alle gonadi, difficoltà relative alla gravidanza e alla fertilità.

Correlazioni psico-emotive del secondo chakra: difficoltà di gioire, di provare piacere. Tendenza a trattenere le emozioni. Paura di perdere il controllo, incapacità di lasciarsi andare. Eccesso di fantasie sessuali. Diffidenza, paura di essere ingannati e di subire raggiri. Il chakra controlla una sessualità di tipo femminile, emotiva, ricettiva, che comprende passione e sensibilità.

Cristalli e pietre del secondo chakra: aragonite arancione, calcite bianca o arancione, corniola, diaspro arancione o rosso, fluorite incolore, kunzite, pietra di luna, pietra di sole, quarzo ialino.

Oli essenziali del secondo chakra: albero del tè, cipresso, finocchio dolce, mandarino, patchouli, pino silvestre, rosa, salvia, sandalo legno, ylang-ylang.

Fiori di Bach per il secondo chakra: Agrimony, Cherry Plum, Hornbeam, Larch, Mimulus, Mustard, Rock Rose, Wad Rose.

Funzionamento del Secondo Chakra Svadhisthana

Funzionamento armonico del secondo chakra

Il funzionamento armonico di un chakra sacrale aperto si manifesta con il fluire naturale della vita e dei sentimenti; voi aprite voi stessi agli altri, specialmente a individui di sesso opposto comportandovi spontaneamente.

Secondo Chakra Svadhisthana Plesso Ssacrale
L’unione sessuale con la persona amata vi offre l’opportunità di partecipare alla danza della creazione attuata dalle energie maschili e femminili, aiutandovi quindi a sperimentare un senso universale di unione con la natura che gradualmente si evolverà in una maggiore completezza interiore. Quando il chakra sacrale funziona armonicamente, avvertite in tutto il vostro corpo il flusso di energia vitale che vi inonda l’anima e la mente.

Funzionamento disarmonico del secondo chakra

Un funzionamento disarmonico del chakra sacrale si verifica molto spesso durante il periodo della pubertà. Il risveglio delle energie sessuali provoca una condizione di incertezza. Spesso si è verificata una mancanza di tenerezza e di contatto corporeo durante la prima infanzia. Condizione che può portare, successivamente, ad una negazione o ad un rifiuto della sessualità.

Come conseguenza si verifica l’incapacità di esprimere spontaneamente il potenziale creativo della sessualità, le cui energie riescono a manifestarsi solamente in modi impropri, spesso con eccessive fantasie sessuali oppure con la repressione del desiderio sessuale che finisce poi, di tanto in tanto, per esplodere. Più semplicemente si vive nella costante ricerca di una relazione sessuale appagante senza essere consapevoli del fatto che il motivo, per cui non si riesce ad ottenere questo appagamento, si trova all’interno di noi stessi.

“Se meditiamo, interrompiamo completamente la “via normale” del pensare, poiché questo stato è libero da tutte le preoccupazioni e le ansie, non c’è concorrenza, e non si ha la voglia di aggrapparsi a nulla, non c’è lotta attiva e amara, non c’è la sete di raggiungere qualcosa. E’ priva di ambizione, è uno stato in cui noi non accettiamo né rifiutiamo, non ci sono né speranza né paura. In questo stato, gradualmente cominciamo a liberare lo spazio naturale della semplicità, tutte le emozioni e le idee che sono state soppresse in noi”.

Sogyal Rinpoche

Nella meditazione la cosa più importante è mantenere la schiena dritta, in modo che fosse come una freccia. Cosi che l’energia interna scorra facilmente attraverso i canali sottili del corpo e la vostra mente troverà il vero stato di riposo.
Crea il tuo ambiente piacevole per la meditazione, accendi una candela, incenso, siediti inizia!

Fai tre respiri profondi con il naso, trattenendo il respiro, ed espirando dalla bocca pronunciando il suono (mantra) Om fino al rilascio di tutta l’aria fuori dai polmoni.

Accendi il video e focalizzati sulle foto, immaginando come il colore arancione ti riempie il secondo chakra con un potente raggio di energia, sotto l’influenza di quale il chakra inizia a ruotare e porta un senso di soddisfazione e di armonia.

FAMMI VEDERE CHE SEI VIVO!!!.. Lascia un commento e dimmi che pensi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 Lapofthegod.com. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinata in un sistema di reperimento dati, trasmessa o altrimenti essere copiata per uso pubblico o privato, escluso l’“uso corretto” per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore. Lapofthegod non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento di lapofthegod è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo sito per voi stessi, che è un vostro diritto, lapofthegod non si assume alcuna responsabilità delle vostre azioni. Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: