VIZI VIRTÙ E PECCATI CAPITALI DEI SEGNI ZODIACALI

CAPRICORNO

VIZI VIRTÙ E PECCATI CAPITALI DEI SEGNI ZODIACALI

CAPRICORNO
Prima parte

Niente panico! Niente panico! Ce la posso fare. Dopotutto il tempo è una questione relativa ed è sempre
presto per qualcosa e tardi per qualcos’altro. Giusto? Devo solo scrivere l’antefatto del Capricorno . Oggi.
Domani è un altro giorno. Sto collezionando una marea di fan che aspettano che inciampi per video
riprendermi e mettermi sui social nella rubrica “dalle stelle alle stalle” . Ebbene non mi avrete.
Niente panico. Non è brutta come sembra. Comunque tutta colpa della Befana che ha sbagliato indirizzo e
non mi ha portato un agenda nuova e il corso di time management che le avevo chiesto. E del mio
entusiasmo post gozzoviglie festive che ,in momenti di puro delirio, mi ha portato a partorire idee non
supportate dalla razionalità e tradite dalla lingua di fata più veloce delle sinapsi.
Ora invece di starmene in panciolle a smaltire il raffreddore che fece diventare chilometrico il naso di
Pinocchio , bevendo litri di infusi e tisane calde e guardando gialli in televisione , sono qua con
l’astigmatismo peggiorato dalla lacrimazione reattiva, lo starnuto a scoppio ,fazzoletti nelle tasche e
dentro le maniche del maglione , i capelli tipo uccelli di rovo, e una gran voglia di prendermi a schiaffi.
Cosa che non farò perché nonostante i miei difetti sono la persona al mondo che preferisco e ho bisogno
di me stessa per fare tutte quelle cose che ancora non ho scritto sul diario dei 101 desideri e che immagino
fare di me la persona figherrima che vorrei essere.
Sono arrivata a pensare che forse potrei ritirarmi in un monastero situato in un altura raggiungibile solo
via mongolfiera , dove ci si muove solo lungo stradine a strapiombo che ti fanno passare la voglia di
evadere di notte per comprare la cioccolata e l’unico mezzo di trasporto è il mulo quando gli gira dritta.
Un luogo agreste dove non funzionano i cellulari, si va a letto con le galline ,si consumano pasti spartani e
prima del coricarsi nella propria celletta si esce nel chiostro a rimirar le stelle vestiti come eschimesi. E
durante il giorno Ora et Labora. Perché chi non lavora non mangia.
Per chi,come me, ha il brutto vizio di mangiare almeno tre volte al giorno ( e talvolta ci vuole lo spuntino
senno si manifestano i sintomi da licantropia clinica) bisogna orare poco e laborare tanto.
Bisogna essere duri e imperturbabili sia alle lusinghe dei famigliari impietositi dai suoni di cedimento
strutturale del setto nasale e delle costole , che dalle distrazioni del mondo; vicini di casa e dirimpettai,
telefoni che squillano , venditori porta a porta, postini, corrieri che sbagliano civico, le comari pettegole
che conoscono il colore delle tue mutande meglio di te, giornali, televisione, pubblicità, televendite,
bollette, spesa, mail, file alla cassa volpi che ti aspettano al varco vicino al cassonetto come i detective di
C.S.I scena del crimine… e sono convinta di aver dimenticato la parte consistente di quelle cose che
capitano a te che sei vivo e che qualcuno dice rientrare nella categoria del necessario. Quante ore del
giorno si mangiano queste cose del mondo? Non so a voi, ma pur essendo misantropa, decisamente
troppe.
E se mi ritrovo davanti un altro di quei pseudo guru, life coach e spiritual master dei mie stivali, che
amano vivisezionare il tempo altrui annotando in rosso malpelo gli epici errori che faccio da che infilo la
ciabatta (quando la trovo) scendendo dal letto con il piede sbagliato , contando il tempo che ci metto a
raggiungere il bagno , giuro che è meglio che mi passi lontano se vuole tornare a casa intero. In caso di
lamentele dichiarerò di essere affetta dalla sindrome di Asperger o Tourette.
Per la cronaca sono quella che si lava pure con l’acqua gelata ( due dita per essere eco sostenibile) per
darsi il messaggio subliminale ( nel mio caso violento) “ alzati raggio di sole, il mondo ti aspetta”.
Sono solidale con Crono. Un po perché frequenta casa mia da che sono nata e lo conosco bene. Sono una
di quelle che ama i diversamente simpatici. Basta dire che adoro il Dottor House. Perché il genio non ha
l’obbligo di essere simpatico, è ricco abbastanza da fregarsi degli altri. Che libertà. Che invidia.
Spero sempre che frequentando il Grande Vecchio dell’Olimpo , maestro del Capricorno ,diventerò
geniale e ricca per proprietà transitiva. Intanto che aspetto il miracolo esercito la Santa Pazienza che
dicono essere la virtù dei forti. Con Crono spesso bisogna saper moderare gli ardori e agire senza
aspettarsi glorie nell’immediato. E non buttatevi di rovescio con dichiarazioni del tipo fatti da parte o ti
rottamo perché passa sopra a tutte le idiozie della gioventù ,chi l’ha definita età dell’innocenza era
ubriaco o aveva molte cose da perdonarsi, tranne che sulla stupidità e la maleducazione. Potreste trovarvi

inseguiti da Cerbero digiuno da secoli o da una serie di sfortunati eventi. Allora ululare alla luna non
servirà a farvi ben volere.
Dopotutto è il Signore che conosce la Causa dietro l’Effetto e la responsabilità personale nel Raccolto.
Inutile dargli la colpa per ignorare la vostra.
Ne ha di cose serie a cui pensare, che se fossi io a metterci tanto impegno avrei rughe di espressione da
sembrare una quercia secolare. Invece lui è uno di quelli a cui il pensar male ti fa bello.
Beato. Io ho le occhiaie che si beffano di fondotinta e correttori da cinema e lui sembra il Danzel
Washington delle Apocalissi senza lieto fine uscito dalle terme. Quando si dice il fisico del ruolo.
Ma non pensiate che sia indifferente alle questioni urticanti del nostro quotidiano.
Uno degli argomenti a cui proprio non riesce a trovare risposta ne sollievo all’angoscia è la possibilità che
questo sia davvero “ il miglior mondo possibile e che la vita l’è bela basta avere l’umbrela”.
Avete mai fatto le veci del manichino da crash test con gli ombrelli che si trovano oggi in commercio?
Quelli che li comprate per l’ottimo rapporto qualità prezzo e per i colori sgargianti frutto di un sapiente
lavoro di luci, e appena uscite dal negozio vi accorgete che siete vittima di pubblicità ingannevole senza
possibilità di rimborso?
Estraete l’ombrello dal suo involucro e già dopo 10 secondi di esposizione all’aria , la stoffa che
sembrava tanto fiera di sé, viene presa da delirium tremens. Quando una goccia di pioggia
accidentalmente lo tocca ecco che inizia a fare strenua resistenza ad ogni tentativo di aprirlo e se, alla
fine, perde per k.o tecnico la sfida , si vendica assumendo quelle improbabili posizioni yoga tutte
all’indietro per cui diventa un inutile ma capiente secchio. La vita l’è bela , basta avere l’umbrela ,un
corno di mammut.
Obbiettivamente potete giudicare i protetti di Crono se nell’ora d’aria tra un impegno e un dovere da
bravo cittadino, si imboscano lesti negli angoli scuri e solitari alla ricerca del Paradiso Perduto
crittografando i libri di Verne alla ricerca della mappa per raggiungerlo? Probabilmente un atollo non
troppo distante dal Triangolo delle Bermuda che con le sue interferenze elettromagnetiche disturba i
segnali di Google maps , droni e satelliti ficcanaso. L’ ideale per sfuggire al logorio della vita moderna e
dalle ambizioni della famiglia del mulino Bianco senza allertare il fiuto da segugio di Monica Sciarelli per
un episodio di Chi l’ha visto.
Se c’è qualcuno che ha le carte in regola per naufragare dolcemente nelle selve oscure ancora non filmate
da Alberto Angela per diventare un novello Robinson Crusoe dedicandosi alla vita selvaggia e basata
sulle capacità dell’uomo di sopravvivere nella natura grazie al suo intelletto questo è il Capricorno.
L’uomo che non deve chiedere mai indicazioni e la donna bionica dello zodiaco. Quella che sa resistere
alle tentazioni. L’ex bambino occhialuto deriso dai compagni perché invece di giocare al tamagoci o
super Mario , giocava al piccolo chimico e l’allegro chirurgo fabbricando vulcani fumanti e suturando Big
Gim con il punto croce. Quelli che leggevano il manuale delle giovani marmotte e vendevano limonate
per finanziarsi l’acquisto di una cassetta degli attrezzi.
Perciò ragazzi il Capricorno non è per molti e non molti sono tollerati dal Capricorno. Non vi aspetterà
mentre saltella possente verso le Cime tempestose per sospirare al tramonto “ dopotutto domani è un altro
giorno”. Se lo amate , seguitelo.
Bene ragazzi , dichiaro apertamente che al momento non sono nelle condizioni fisiche per seguirlo sulle
vette antiche a rimirare il firmamento, filosofeggiando di esistenza e caducità. Pertanto oggi francamente
me ne infischio del nostro oggetto di ricerca e mi vado a infornare nella stufa a legna nel tentativo di
recuperare la circolazione delle mani … ovviamente se doveste vedere un capricorno mentite
spudoratamente e ditegli che sono stata ferita nell’adempimento del mio dovere di cronista.
Possibilmente indossate occhiali scuri e fissate un punto dietro le sue spalle mentre vi mordete una
guancia così da sembrare afflitti. Se incrociate il suo sguardo troppo a lungo finireste per confessare che
vi tingete i capelli o segreti anche peggiori. Intanto io sguinzaglio i miei famigli alla ricerca delle 15
sfumature di Capricorno.
Che la vitamina C sia con me.
A presto Taiga Reyn

FAMMI VEDERE CHE SEI VIVO!!!.. Lascia un commento e dimmi che pensi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 Lapofthegod.com. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinata in un sistema di reperimento dati, trasmessa o altrimenti essere copiata per uso pubblico o privato, escluso l’“uso corretto” per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore. Lapofthegod non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento di lapofthegod è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo sito per voi stessi, che è un vostro diritto, lapofthegod non si assume alcuna responsabilità delle vostre azioni. Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: