VIZI VIRTÙ E PECCATI CAPITALI DEI SEGNI ZODIACALI

15 SFUMATURE DI SCORPIONE

15 SFUMATURE DI SCORPIONE

 

1) OGNI SOLDO RISPARMIATO È UN SOLDO GUADAGNATO

Taccagno, tirchio, spilorcio, di braccino corto, insomma un parente stretto di Zio Paperone. Ovviamente , interrogato sull’argomento , dirà il contrario e con almeno 15 spiegazioni di supporto della sua infinita generosità. Se questo difetto non grava troppo sulla vostra economia personale, evitate di verbalizzare le vostre considerazioni a riguardo a voce alta e in sua presenza. E’ molto meno distruttivo assecondarlo di tanto in tanto che redarguirlo. Se poi siete davvero equipaggiati di buone intenzioni , vedete i periodici esborsi di denaro in suo favore come una forma di volontariato o un opera di sussistenza che un giorno vi verrà restituita dall’universo centuplicata per la mitica Legge di Attrazione. E, trattenete il respiro e le recriminazioni , quando si perderà in dettagli sul mega televisore a schermo piatto di 60 pollici con stereo e aggeggi vari che ha comprato facendo una fila di 3 ore alla fiera dell’elettronica a 200 chilometri da casa. Era talmente contento di dirvelo che ha dimenticato il portafoglio a casa.

 

2)NELLA TANA DELLO SCORPIONE

Casa sua ,sia che sia single o in coppia,  è un po’ come il nido per un uccello e la tana per un serpente. Un luogo sacro, inespugnabile, satollo di oggetti e supelletili di varia pezzatura e natura trattati come ex voto . Lo scorpione è angosciato dal vuoto , dal silenzio, dalla solitudine come dalla scarsità e per questo, accumula cose, trasformando il suo spazio vitale nella succursale di un bazar. E’ un tentativo inutile, a meno che non si ami ricevere improperi e strali di umore nero , recriminazioni e sottili vendette, suggerirgli  di pulire e riordinare le sue cose. Buttare gli scontrini degli anni ‘90 riposti nel cassettino della credenza della bisnonna che ha ridotto solo 2 piedini e sta su perché inchiodata al muro? I gettoni del telefono riposti nell’ex barattolo della marmellata di fichi della mamma? Le matitine di legno ridotte a mozziconi o i chiodi e le vite arrugginite messe nella scatola del formaggino? Che siamo matti? Possono sempre tornare utili e risollevargli le sorti economiche vendendoli ad estimatori al mercatino dell’usato. 

 

3) ANIMANIAC 

 Lo Scorpione tesse la sua esistenza con sottili fili di razionalità , analisi logica e controllo, per occultare una trama di ansia perenne che, se da un lato gli conferisce un aria da bello e dannato , ( aumentata dall’aver imparato a memoria delle frasi da film celebri da spiattellare nella giusta occasione e sembrare figo) dall’altra lo trasforma in un cartone animato; un ANIMANIAC. 

Una caricatura di se stesso, Lo Storpione, dove le manie, lievitano fino ad oscurare, per ridicolo, l’immagine stoica ed eroica che pazientemente si costruisce a beneficio del grande fratello. Immagine che resiste solo durante i primissimi incontri ravvicinati. Su suggerimento del dottor Otto Scratchansniff della Warner “ limitati a occhi aperti e bocca chiusa per sembrare meno buffonesco”. Ma è risaputo che lo scorpione deve fare in contrario di quello che gli si dice. Sa la preda non cede con le buone può sempre incantarla o paralizzarla …dal ridere.

 

4) A.C.A ; Associazione Complottisti Anonimi

Non c’era, prima. Ora , per merito suo, c è. Lui, ne è il Presidente. Il Signore delle dietrologie improbabili e delle Cronache Marziane , il Fox Molder dei casi irrisolti del vicinato, l’Indiana Jones che ha percorso Roma e Parigi seguendo i sentieri esoterici descritti da Dan Brown nei suoi romanzi, il Man in Black che analizza la moneta da 50 centesimi, avuta come resto al bar, per vedere se è la solita moneta o racchiude un eventuale messaggio in codice nascosto tra la goffratura sul dorso. La spia che venne dal freddo esperta di codici a barre e numerologia del giorno.L’uomo che sussurrava alle nuvole ,ai segni zodiacali con l’occhio per le affinità di coppia. Ovviamente solo altri agenti dei servizi segretissimi terrestri , possono capire che le sue manie sono solo un attento monitoraggio della realtà è che ci vuole una sentinella con gli occhi sempre aperti. La verità è li fuori …

 

5) SCORPION

Mai serie televisiva è stata tanto azzeccata di nome e di fatto. Non so se la conoscete, ma ve la consiglio come antidoto agli attacchi di sonno che possono prendervi durante le ore di pausa tra un pasto e l’altro durante le feste di natale. In soldoni la Scorpion è una squadra di super menti al servizio del bene collettivo, capeggiate da un macho agente dei servizi segreti . Ognuno dei personaggi del team rappresenta, alcuni degli aspetti salienti del segno. Nomi a parte che non ricordo , ci sono ; un cervellone matematico germofobico e codardo, un ex psichiatra con il senso dell’umorismo,la passione per il gioco d’azzardo e le donne, la maga dei motori e delle improvvisazioni tecnologiche misantropa e asociale, e il signorino so tutto io addetto al problem solving , pessimista, anafettivo e narcisista.Riuscirà la bella biondina single, madre di un secondo Einstein a far socializzare il gruppo , mentre sventano disastri, muoiono e resuscitano, salvano il mondo a suon di teorie , coltellini svizzeri e riciclo creativo? 

 

6) GIOVENTU’ BRUCIATA

Ammetto che in questo istante non so di che segno sia James Dean , non me ne voglia dall’aldilà se lo uso come metafora . Chi conosce dal vivo uno Scorpione mi capirà. Età anagrafica a parte, è il famigerato bello e dannato, quello con quell’aria da tormentato dall’emicrania e afflitto da un insolito destino, occhiaia da poeta maledetto e andatura da crociato disarcionato dal fedele Ronzinante che si è fatto la via di Damasco e ritorno a piedi nutrendosi di topinambur e more. L’occhio disperatamente aperto in cerca di attenzione e l’odore da uomo che non chiederà mai indicazioni stradali, suscitano di solito il risveglio massivo dell’ormone stupido della donna destinato all’accudimento dei casi umani. Mentre la novella crocerossina indossa il suo miglior sorriso e programma la riabilitazione , lui cerca il segnale wi-fi per farsi il selfie del giorno e rassicurare i suoi follower con grossi Bacioni! Oggi giorno è tutto un copiarsi sui social. Ti distrai un attimo e ti rubano la battuta buona. 

 

7) LARA CROFT

Ogni James Dean che si rispetti ha una sua versione femminile. E chi la rappresenta meglio della sexy eroina virtuale,  interpretata in 4D dalla “fanciulla interrotta” Angelina Jolie ? Volete sapere come ci si sente nei suoi panni? Acquistate la linea cosmetica a lei dedicata Tomb Raider edizione Halloween. Il Make up kit starter contiene ;Fondotinta Infelicemente pallida in 4 tonalità, copri occhiaie -Tristezza in Novembre,  cipria trasparente -Un giorno di pioggia , blush – Apocalisse , mascara nero Paranoia , ombretto -Hellgirl super coprente effetto pestone da sbronza epica, e per finire il rossetto Promesse Infrante. Seguite scrupolosamente il tutorial . Per meglio riuscire nelle foto Instagram è consigliato il cipiglio da digiuno mattutino , l’effetto lifting della coda di capelli tiratissima e la posa a tre quarti di sbieco per far notare in petto in fuori e la pancia indentro . 

 

8) TORMENT

La sua fragranza naturale , quasi ormonale , non artefatta con colonie e deodoranti al muschio bianco, che sparge copiosa sopravento mentre, dietro gli occhiali scuri verifica le minacce che potrebbero attenderlo lungo il tragitto verso il bar, è un mix di cavernicolo e caduto dal paradiso. Come tutte le fragranze ,anche la sua ha un effetto collettivo. Chi più chi meno ne subisce le sollecitazioni. Come un incantesimo silenzioso, lo scorpione , attira nella sua aura magnetica ragazze pon pon e body guard dentro cui amalgamarsi il tempo necessario a diventare invisibile ai radar dei rompi scatole e farsi i beati fatti suoi . Perché se da un lato avere l’esclusiva di un carattere complicato, ambiguo e tormentato lo fa sentire unico, dall’altro ha bisogno di un pubblico che solidarizzi e sostenga la sua progenie mentale. Cosa  meglio del lamento e del tormento di cui ogni essere umano crede di essere il portatore assoluto riscuote tanto facilmente assenso? 

 

9) MI AMI O NO?

“ Ha strappato le lenzuola dal letto e le ha gettate via, ha buttato all’aria i cuscini ,fracassato lo specchio con un pugno e preso a calci la porta fino a scardinarla …è stata la cosa più spaventosa che io abbia mai visto!” Se vorreste che la vostra  migliore amica vi riferisse questa scena dopo che lo avete mollato platealmente dopo l’ennesimo tentativo andato a vuoto di avere una risposta alla fatidica domanda “ mi ami o no?”, lasciate perdere.

Potrebbe esservi capitato il raro esemplare che si degna di esternare una qualche forma di sentimento fuori dal talamo, ma il più delle volte la sua reazione è rifugiarsi nel regno della ragione in ascetica riunione con se stesso. In tal caso diventa tagliente evasivo e recriminatorio. Praticamente è quello che vi costringe a decidere per tutti e due e vi rimprovera poi di averlo fatto. Il tipico bambino che dimostra l’interesse per la femmina che lo snobba a furia di vessazioni e dispetti . Mettetela così, se tutto sommato orbita abbastanza vicino a voi da incenerire possibili pretendenti, fa l’indifferente ma vi fa posto per qualche piccolo oggetto personale nel suo armadio e vi presta lo spazzolino , avete passato le selezioni. 

 

10) DIARIO DI UN SEDUTTORE

L’arte di arruffianarsi gli altri meglio conosciuta come seduzione, è un talento che imparano ed allena fin da piccolo. Già all’asilo , tra un disegno volutamente esagerato di una casa con i tentacoli che attirerà l’attenzione della maestra, la creazione di un vulcano 3D con il pongo ripieno di succo di frutta , i continui attentati con la gomma da masticare ai capelli rossi della bambina cocca della maestra e del bidello, esercita lo sguardo languido, sgrana gli occhi stile Bamby facendosi venire i lucciconi per sembrare affranto, si specchia nelle finestre per esercitare il sorriso a mezza bocca che accentua la fossetta sulla guancia …e  nel frattempo, come un acerbo mantalista, raccoglie informazioni su cosa piace o meno al soggetto di studio. Come un bravo scienziato deve verificare quale delle due ipotesi del Teorema funziona meglio: Prendi una donna e trattala male o prendi una donna e dille che l’ami … Ai primi cenni di capello bianco avrà accumulato abbastanza aneddoti da poter arricchire i già pubblicati – Diario di un seduttore, Diario di un killer sentimentale e le Memorie di una geisha. 

 

11) SE SCAPPI TI SPOSO

Ricordate il film? Quello con Julia Roberts e Richard Gere dove lei è una collezionista di quasi matrimoni, che una volta giunta al momento del fatidico sì inforca le scarpe da tennis e si defila? Ebbene con loro funziona così. Ti puntano. Da quel momento in poi fanno di tutto per cercare di tatuarsi nella tua quotidianità rasentando lo stalkeraggio. Ammiccano, sussurrano, ridono, sfiorano e ti stuzzicano. Quando finalmente hai deciso se le scostanti e bizzarre attenzioni che ti rivolge preludono a qualcosa di desiderabile e corrisposto, inforcano le scarpe e si danno alla macchia. Il percorso per giungere al loro narcisistico cuoricino sarà poi irto di corse campestri, salti ad ostacoli, tiri alla fune ,sparizioni e illusionismi per saggiare le vostre capacità di resistenza, fiato, agilità e perseveranza. Se ti avrà alla fine condotto davanti alla porta della sua tana toccherà oltrepassare un labirinto tortuoso, fitto di trappole e ninnoli polverosi. Sarà per farti sua o perché gli serve una colf?

 

12) IPOCONDRIACO

Anche i super eroi hanno dei punti deboli. E’ probabilmente una logica conseguenza dell’avere una così alta considerazione di se , ritenersi l’oggetto prediletto di gelosie, invidie, calunnie e psicopatie altrui come degli umori variabili del Fato e dei tiri mancini della Natura. Non fanno eccezione virus , batteri, germi, malattie , organismi monocellulari e particelle di sodio libertine che lo vedono brillare a distanza come un bellissimo bersaglio. Per la Legge del Paradosso , lo scorpione si dichiara immune alle bassezze altrui, mentre vola alto verso le vette della cruda logica, e finisce atterrato miseramente da un microscopico “malfattore” che lo sottomette alla sua volontà tramutandolo in una gelatina. In ogni stagione dell’anno il suo bagno è la succursale in miniatura di una farmacia. Perché , “abbondare è meglio che deficere e nel 1800 si moriva di raffreddore!” Al minimo prurito del naso, antipiretico, antiinfiammatorio, sciroppo, spray nasale di acqua marina, gel balsamico, sciroppo solubile in acqua calda, sciarpa, doppio calzettone, borsa dell’acqua calda, vapori con olio di menta, latte miele e cognac , mela al forno e brodino. E passa la paura. 

 

13) SARA’ STATA LA MELA?

Ovvero l’arte di ignorare le cose ovvie. Come il suo dirimpettaio zodiacale , il Toro, lo Scorpione ha come vizio la Gola. Ma, mentre il primo soddisfa un bisogno primario e naturale, il secondo è più preda di una sorta di ingordigia. E’ famelico di esperienze, sensazioni, percezioni, stimoli, sogni e suggestioni con le quali cerca di riempire una sorta di voragine , confinante con la paura e perennemente sveglia. Se da un punto di vista psicologico cerca di prendere il controllo sui suoi demoni interiori familiarizzando con l’invisibile attraverso medium, sensitivi, astrologi o esperti della psiche , dall’altro si spinge verso esperienze adrenaliniche, come sport estremi o testando i suoi limiti fisici, diventando spesso dipendente da ciò che vorrebbe controllare. Finché poverino, un giorno di ordinaria banalità il fisico lo abbandona. Allora come la famosa Biancaneve della pubblicità, che dopo un pasto luculliano dava la colpa della propria indigestione all’unica cosa sana che aveva mangiato, vi chiederà:” Sara stata la mela?” Annuite e dategli un digestivo dei monaci amaro come il fiele. Più è cattiva la cura e meglio fà. 

 

14) ERA UNA NOTTE BUIA E TEMPESTOSA

…l’ideale per partecipare ad una seduta spiritica. Medium, sensitivi, parapsicologi, mentalisti, illusionisti e chi più ne ha più ne metta , sono uno dei suoi hobby preferiti . Queste esperienze di confine offrono allo Scorpione la profusione di adrenalina dell’ignoto, dell’imprevedibile, con la confortante scappatoia della spiegazione razionale là dove il coinvolgimento emotivo lo portasse troppo oltre le sue colonne d’Ercole. Vuole di più , solo a condizione di poter scegliere di rinnegare quello che non gli è congeniale. In questo modo può essere l’eroe di un film ai confini della realtà e uscire dal set e dal suo ruolo quando si fa scomodo dicendo che stava solo recitando. L’importante è essere il protagonista di un club esclusivo ,possibilmente discutibile socialmente, perché lui è un trasgressore , ma non tanto emarginato da non poterlo fare rientrare nella società comune con il distintivo di Orginals. 

 

15)L’OMBELICO DEL MONDO

Scorpione-Narciso. Non mi riferisco al fiore. Tralasciando gli eccessi del narcisismo maligno (ebbene non sapevo ce ne fosse uno peggiore del classico. E non vi venga in mente di informarne lo Scorpione che potrebbe trovarlo un abito interessante da indossare per vedere se gli calza bene!) penso che tutti ne abbiate conosciuto qualcuno. Non è l’unico dello zodiaco certo, ma è indubbiamente molto ferrato e naturale nella parte e ritenendolo il suo lato più fotogenico difficilmente si renderà conto che non è un pregio di cui vantarsi tanto. Anche quando si sottopone a sedute di “consapevolezza” confronto e analisi per ridimensionare il suo ego iper nutrito(il fatto che lo faccia a pagamento dovrebbe dimostrare la serietà delle intenzioni ) i suoi resoconti delle sedute sembreranno le cronache dell’impossibile, il suo terapista uno talmente in gamba che diventerà guru (su suo suggerimento), le sedute tanto catartiche e indescrivibili che dopo la prima ha già donato una scatoletta di cibo per cani al vicino, e i sogni che sta facendo, incredibili messaggi della sua anima immortale degna dei copioni che solo Stanely Kubric potrebbe girare con lo spirito giusto capendone il significato evocativo. E la vostra è tutta invidia! 

 

Scrivere mi mette fame. E per fortuna sennò continuavo a sfornare chicche sul soggetto in questione con buone probabilità che non apprezzi troppo il mio senso dell’umorismo e mi venga a cercare sotto casa. Quindi ora vi lascio alle sue ferite sanguinolente inferte dalla sottoscritta, da curare a suon di baci e tenere carezze e mi fiondo a farmi un te caldo.

 

Vi ringrazio per avermi seguita fin qui e ci vediamo alla prossima puntata

Taiga Reyn

FAMMI VEDERE CHE SEI VIVO!!!.. Lascia un commento e dimmi che pensi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2018 Lapofthegod.com. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinata in un sistema di reperimento dati, trasmessa o altrimenti essere copiata per uso pubblico o privato, escluso l’“uso corretto” per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore. Lapofthegod non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento di lapofthegod è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo sito per voi stessi, che è un vostro diritto, lapofthegod non si assume alcuna responsabilità delle vostre azioni. Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: